closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Se il poliziesco indaga un Paese che non si sa guardare allo specchio

Scaffale. «Corpi di passaggio» di Andrea Cedrola, per Fandango. Nei romanzi di Cedrola - già autore di «La Collina», ambientato a San Patrignano, e arrivato ora al secondo episodio della serie incentrata su Gerardo Conforti - mai «tutte le vacche sono nere», perché in gioco è la volontà di restituire un quadro storico-sociale (e geografico) realistico, attraversato da molteplici linee ideologico-morali in lotta

Un'opera di Cao Fei

Un'opera di Cao Fei

La produzione giallistica italiana, anche quella legata alla ricostruzione storica delle vicende del Paese, tende a muoversi su due linee narrative contrapposte. DA UN LATO abbiamo la variante di tipo localistico-strapaesano, incentrata sulla descrizione simpatetica di un ridotto ambiente geografico, vivificato dalle note di colore locale e da un’italianità regionalistica (dove la regione è metonimia per la nazione stessa) che accende nel lettore un certo affetto perché lo trasporta in una struttura sociale più elementare, con caldi toni di nostalgia. Dall’altro, abbiamo invece la brutalità cittadina – le Napoli, Roma, Milano, Bologna notturne e underground – i centri storici eletti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.