closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Scontri alle Salomone, interviene l’Australia

Non solo proteste anticinesi. All’origine dei disordini questioni interne e vicinanza a Pechino

L'ultima volta era stata necessaria una missione di pace lunga 14 anni, tra il 2003 e il 2017. Ora, a distanza di quattro anni, forze di sicurezza australiane tornano a mettere i piedi alle Isole Salomone, per cercare di evitare che i disordini di questi giorni si trasformino in un conflitto civile. Da giorni ormai la capitale Honiara è in preda a una rivolta. Ieri i manifestanti, in gran parte provenienti dalla vicina isola di Malaita, hanno cercato di assediare la residenza personale del primo ministro Manasseh Sogavare, dando fuoco a un edificio limitrofo. Diversi negozi della capitale sono stati...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.