closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Sciopero sociale, tutte le piazze del quinto stato

#incrocialebraccia. Il successo dello sciopero sociale. Almeno 70 mila precari, partite Iva,lavoratori indipendenti hanno manifestato in 25 città contro il Jobs Act. Blitz, picchetti, cortei e occupazioni per chiedere diritti fondamentali, un salario minimo e il reddito di base. Con i sindacati di base: Usb, Cobas, Adl Cobas e Cub. I mille volti della protesta, il rapporto con la Fiom e l’opposizione al governo. La questione aperta sulla partecipazione allo sciopero generale Cgil del 5 dicembre

Dalla politica dell'evento a quella costituente. Dall'evocazione della grande scadenza dov'è determinante il conflitto frontale con il potere ad un percorso sperimentale per la costruzione di una nuova rappresentazione e auto-organizzazione del lavoro precario e, in generale, indipendente. Il successo dello sciopero sociale, che ieri ha visto sfilare tra 70 e 80 mila studenti, precari e partite Iva, centri sociali e sindacalisti di base in più di venti città italiane, può essere valutato come una trasformazione culturale dei movimenti rispetto ad un passato anche non troppo recente. Le mobilitazioni sono state molteplici e spalmate sull'arco delle 24 ore con picchetti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.