closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

«Sblocca cantieri», un condono galeotto apre un nuovo fronte tra Cinque Stelle e Lega

Appalti roventi. Il dissidio dei Cinque Stelle, la smentita della Lega. Con i sindacati un incontro «inutile e surreale», «Una trattativa al contrario». Domani il decreto sconosciuto arriva in consiglio dei ministri

Il premier Conte, il vice Di Maio, il ministro delle Infrastrutture Toninelli e la viceministra dell'economia Castelli (M5S)

Il premier Conte, il vice Di Maio, il ministro delle Infrastrutture Toninelli e la viceministra dell'economia Castelli (M5S)

Il nuovo fronte della tensione elettorale permanente tra Lega e Cinque Stelle è un altro condono spuntato sul finire del pomeriggio nelle 24 pagine dello «sblocca cantieri» in bozza. Si tratterebbe di una sanatoria degli abusi edilizi compiuti prima del 1977. Si darebbe inoltre il via libera anche ad altri condoni sulle volumetrie. La misura sarebbe stata inoltre legittimata in base alla difficoltà di attestare casi edilizi non rispondenti alle caratteristiche contenute nei documenti catastali. Questo sostengono fonti anonime pentastellate nell’ormai consolidato stile della denuncia pubblica diprovvedimenti in realtà sconosciuti. Si intende così influenzare le trattative in corso sul tavolo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.