closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Savelli, la pittura bianca

Maestri in ombra / Speciale estate. Arte italiana del dopoguerra. Il bianco di Angelo Savelli si pone nello spazio come segno di operosa manualità. L’inizio del processo è in un viaggio a New York del 1953

Angelo Savelli, «Alle quattro ragazze negre di Alabama», 1964, courtesy M & L Fine Art

Angelo Savelli, «Alle quattro ragazze negre di Alabama», 1964, courtesy M & L Fine Art

Angelo Savelli (Pizzo Calabro, 1911 - Brescia, 1995) arriva a Roma nel 1930 per frequentare il Liceo Artistico e l’Accademia di Belle Arti. Vive in pieno le polemiche con il Novecento e le finezze tonali della «Scuola Romana». Diviso tra rinnovamento e conservatorismo, tra l’adesione al «realismo socialista» e l’interesse per la tradizione moderna, svaria le idee in molteplici echi delle innumerevoli tendenze che contraddistinguono il panorama artistico del primo cinquantennio del secolo. Ogni pittore si sente un innovatore ma la coscienza di attualità o la fede rivoluzionaria mascherano un ruolo che da tempo lo relega nei rivoli delle avanguardie...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.