closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Santoro: «La mostruosità di Hitler è davvero così irripetibile?»

Televisione. Il 22 e il 29 giugno su Raidue il suo nuovo format sperimentale, incentrato sulla figura del dittatore tedesco. E sulla situazione a viale Mazzini dice: «Abbiamo bisogno di un grande servizio pubblico. La Rai deve darsi una scossa»

Michele Santoro

Michele Santoro

Sul logo della cartella stampa la figura stilizzata del folle dittatore si staglia accanto alla M, il titolo della nuova avventura televisiva di Michele Santoro - ispirato al film di Fritz Lang sul mostro di Dusseldorf, due puntate di un inedito format che Raidue2 trasmette in prima serata il 22 e 29 giugno. Si tratta di una formula che prova a tenere insieme i linguaggi cinematografici, teatrali e televisivi. Un «esperimento, un numero zero» come spiega il conduttore, che si concentra sulla figura di Adolf Hitler provando a rispondere alla domanda: «Si tratta di una mostruosità irripetibile?». Santoro non ne...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.