closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Sanità, lavoro, Sud anche Renzi ha fatto cose buone

Medaglie del renzismo . Lo scaltro fiorentino non ammetterebbe mai, tuttavia, che la sua mossa è stata debitamente studiata per uscire, prima della scadenza della legislatura, dalla marginalità nella quale si era cacciato il fallito progetto di Italia Viva

Matteo Renzi

Matteo Renzi

Matteo Renzi gongola del suo ultimo capolavoro di strategia, il governo in fieri di Mario Draghi, appuntandosi al petto una medaglia che, nell’emozione del successo, non capisce riveli ancora una volta pubblicamente la sua assoluta mancanza di affidabilità e di serietà. Ammette candidamente di aver aperto la crisi di governo puntando, come esito lucidamente pianificato, alla rottura del secondo governo Conte senza alcuna intenzione di aprirne uno nuovo con lo stesso nome. Non respinge l’accusa di aver concesso, mentre l’Italia attraversa una delle fasi più critiche della sua storia repubblicana, un finto dialogo con il premier e con gli ex...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi