closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Salvini detta la linea e canta vittoria

Il vicepremier: alzare la voce paga. Il leader leghista ricompatta il centrodestra e avverte i suoi: restiamo alternativi ai grillini . Il ministro dell’interno si comporta da capo del governo. I 5S negano l’evidenza

Il ministro Salvini

Il ministro Salvini

«Alzare garbatamente la voce paga»: Matteo Salvini non perde un attimo per mettere all’incasso la vittoria politica conquistata giocando cinicamente sulla pelle dei 629 passeggeri dell’Aquarius. Fregandosene delle convenzioni e dei costumi istituzionali, appena arriva la notizia che la Spagna è pronta ad accogliere i profughi convoca la conferenza stampa direttamente in via Bellerio: il ministro degli Interni con dietro lo stendardo della Lega. Per il successo della sfacciata operazione era fondamentale che tutto finisse bene permettendo al ministro di affermare che solo battendo i pugni sul tavolo le porte europee, solitamente blindate, si schiudono. Una volta andata in buca...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.