closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Salari minimi: finalmente arrivano gli aumenti

Cina. Secondo la legge in vigore dal 2004, le autorità provinciali hanno l’autonomia di calcolare i livelli di salario minimo sulla base di una serie di parametri quali il costo della vita locale o lo stato dell’occupazione

Rider in Cina

Rider in Cina

Dopo il congelamento che ha coinvolto lo scorso anno tutto il paese, il 2021 sta registrando un’ondata di aumenti del salario minimo. Iniziata con province meno strategiche come Heilongjiang, Shaanxi e Jiangxi, è toccato poi alle grandi metropoli: il salario minimo mensile di Shanghai ha beneficiato di un aumento di 110 yuan, passando da 2.480 a 2.590 yuan (337 euro). Nello stesso periodo la città settentrionale di Tianjin ha raggiunto i 2.180 yuan (283 euro) e, dal primo agosto, Pechino regolerà il proprio livello da 2.200 yuan a 2.320 yuan (302 euro), con un aumento di 0,7 yuan all’ora. Secondo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.