closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Ryanair, pagliacciata di O’Leary a Roma

Modello Low Cost. "Accordo coi sindacati autonomi vicino". "Alitalia resti indipendente"

Il ceo di Ryanair Micheal O'Leary

Il ceo di Ryanair Micheal O'Leary

Sotto pressione da sindacati, governo e authority, il ceo di Ryanair Micheal O’Leary ha risposto come solito da istrione. In conferenza stampa a Roma per annunciare 37 nuove rotte dall’Italia verso l’estero e il recupero di Crotone e (forse) Trapani, O'Leary ha approfittato per annunci e messaggi. A partire dalle trattative con i sindacati: «Con piloti di Anpac e assistenti di volo di Anpav i progressi sono buoni», ha annunciato, confermando l’apartheid per i confederali Filt Cgil, Fit Cisl e Uilt. Il contratto di lavoro però resterà irlandese, mentre il « nodo» è la doppia tassazione (i lavoratori pagano i...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi