closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Roventini: «La patrimoniale va discussa, in Italia un pregiudizio unico»

Patrimoniale. Intervista all'economista vicino al M5s: però va presentata come una norma a favore del 95% degli italiani non ricchi, solo così il ceto medio potrà accettarla

Una manifestazione contro la diseguaglianza

Una manifestazione contro la diseguaglianza

Professor Andrea Roventini, docente allla Sant’Anna di Pisa e nel 2018 ministro dell’economia in pectore del M5s: la proposta di patrimoniale di Leu e sinistra Pd (Zingaretti è contrario) colpisce il ceto medio come sostengono la destra e molti commentatori sui grandi giornali? L’importante è iniziare a discutere di eventuali imposte sulla ricchezza come si fa negli altri paesi perchè in Italia è un tabù anche solo parlarne. Per esempio, ne discuterei assieme ad una tassa di successione. L’imposta patrimoniale comunque si può calibrare: se il problema è il limite di 500mila euro, si può per esempio escludere la prima...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.