closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Riyadh verso il nucleare, gli Usa danno una mano

Golfo. L'Arabia saudita insegue l'ambizione nucleare con l'appoggio della Casa bianca. Tehran accusa Trump di «ipocrisia»: vende tecnologia nucleare ai sauditi senza garanzie mentre vara sanzioni contro l’Iran che ha firmato un accordo internazionale

Il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman

Il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman

«Se l’Iran svilupperà l’arma nucleare, noi seguiremo subito l’esempio», ha minacciato l’anno scorso il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman. Tehran continua a non avere la bomba atomica ma il programma nucleare di Riyadh fa passi in avanti significativi. E sebbene appaia indirizzato verso ricerca scientifica e futura produzione di energia elettrica – così da liberare per l’esportazione una parte della produzione di petrolio – è comunque rischiosa l’indifferenza internazionale verso di esso in un momento molto delicato per il Medio oriente, con Donald Trump che ha buttato all’aria l’accordo sul programma nucleare iraniano e Tehran che in risposta minaccia,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.