closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Riti e miti del tuffo nel Tevere

Roma. Dalla Grande Dea a Mr. OK: le celebrazioni perdono via via la loro centralità sacrale, diventano sempre più secolarizzate e mutano nel tempo, irriconoscibili, ma pur sempre vitali

Mr. Ok in azione

Mr. Ok in azione

Ogni Capodanno si rinnova lo spettacolo del tuffo nel Tevere dal ponte Cavour. Riscoperto alla fine degli anni Ottanta dal simpatico Mister Ok, è in realtà il gesto epigono di una tradizione antichissima che attinge alla fonte di ascendenze mitologiche precise, già suggestivamente riprese da Pasolini nella ieratica scena del tuffo di Accattone dal Ponte degli Angeli a beneficio di lenoni e prostitute. E allora, dove comincia questa storia e cosa resta oggi dei riti delle origini oramai confluiti in questa acrobazia dal sapore circense? Iniziamo la sua genealogia con un estratto dell’articolo di Aldo Carotenuto Simboli di individuazione nella...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi