closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Riforme, rischi e ritardi dietro il simbolo dell’ambiente in Costituzione

L'aula del senato della Repubblica

L'aula del senato della Repubblica

Nel piccolo spazio che il governo lascia libero dal ciclo continuo di conversione dei decreti su Covid e Piano nazionale di ripresa, il senato ha espresso ieri mattina un voto storico. Ha approvato la modifica di uno dei principi fondamentali della Costituzione. Per la prima volta dal 1948 un’aula parlamentare interviene su uno dei primi 12 articoli della Carta. La novità riguarda l’ambiente e può essere dunque considerata positiva - così la giudicano tutte le associazioni ambientaliste - perché se e quando il disegno di legge costituzionale sarà promulgato (la procedura, com’è noto, è lunga) all’articolo 9 si aggiungeranno la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi