closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Riforma fiscale e stato sociale, la sinistra batta un colpo

Opinioni . La riforma del fisco si misura dal contrasto di evasione ed elusione che tolgono allo Stato 110 miliardi all’anno, pari alla metà dei fondi - una tantum – del Pnrr

Foto

Foto

Si fa strada il dubbio che il Pd (parte maggioritaria del campo progressista) possa essere colpito da una sorta di sindrome Draghi, prigioniero di una linea attendista per non disturbare l’azione del deus ex machina. Con un rischio. Che preferisca sbianchettare le proposte e le idee che maggiormente possono incidere nella dialettica destra-sinistra e nello spostamento in avanti dei rapporti di forza. Sarebbe un errore clamoroso. Si passerebbe, senza soluzione di continuità, dall’illusione grillina dell’«uno vale uno» a quella, ora in voga, dell’«uno vale per tutti». Le forze di sinistra - dentro e fuori la maggioranza - devono, invece, giocarsi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi