closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Riflessione su una poesia di Pietro Ingrao

Considero un componimento poetico di intonazione civile o, vogliam dire, politica di Pietro Ingrao che può risultare per molti aspetti singolare o, quanto meno, inaspettato. Lo si legge nella raccolta L’alta febbre del fare, pubblicata nel 1994 nella collana mondadoriana de «Lo Specchio». Mi riferisco a Utilità delle rane. Si tratta di una poesia difficile da intendersi, per un suo aspetto che potresti dire di rebus. Le immagini che vi si combinano tengono più del contrasto che del contrappunto. Nell’accostamento le parole, pur nel rigoroso costrutto sintattico, non paiono derivare l’una dall’altra secondo svolgimenti coerenti. Anzi, al contrario, si urtano, quasi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.