closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Rifiuti tessili, la differenziata che (non) c’è

Transizione ecologica. Dal primo gennaio sono obbligatori lo smaltimento separato e il riciclo dei materiali tessili. Ma l’Anci chiede un rinvio e per i comuni non ci sono sanzioni

La raccolta differenziata obbligatoria dei rifiuti tessili è partita in sordina dal primo gennaio. In realtà, potrebbe non partire se il governo decidesse in extremis di farla slittare di un anno come chiesto da Anci per mancanza di linee guida dal ministero della Transizione ecologica. Ma se davvero partisse, i Comuni non avranno target da raggiungere né sono previste sanzioni. Non è quello che si dice un bell’inizio. Prevista dal Pacchetto Economia Circolare (Direttiva UE 2018/851), la raccolta differenziata obbligatoria dei rifiuti tessili potrebbe segnare un punto di svolta per la creazione di una vera filiera del riciclo che in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.