closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Alias

Rickie Lee Jones e la beat generation

Musica. Parla l'artista americana che ha dato alle stampe un'autobiografia. "La musica è sempre una conversazione, specialmente se è la tua professione"

Rickie Lee Jones, 1979

Rickie Lee Jones, 1979

Rickie Lee Jones si definisce «una rocker di seconda genrazione» quando la incontriamo, via zoom dalla sua casa di New Orleans per parlare di Last Chance Texaco: Chronicles of an American Troubadour, l’autobiografia uscita in America ad aprile. La parabola artistica della cantautrice inizia effettivamente alla fine degli anni ‘70, qualche anno dopo la prima onda di artisti come Dylan e Joni Mitchell cui spesso viene accostata. Per la verità l’esperienza della «trovatrice americana» del titolo prende le mosse da una sensibilità peripatetica molto «beat» nei primi anni on the road, per attraversare poi le tappe obbligate di una rock...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.