closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Richiesta di rilassamento delle restrizioni di ingresso in Giappone a favore di studenti e ricercatori

Appello. Nonostante le continue sollecitazioni e richieste di chiarimenti rivolte alle autorità giapponesi attraverso ogni canale istituzionale e mediatico possibile, tra cui le numerose sollecitazioni sollevate anche attraverso l’Ambasciata Italiana a Tokyo e la Delegazione Europea in Giappone, ad oggi nessun risultato significativo è stato raggiunto: nessuno sa dire quando e come verranno revocate almeno parzialmente queste rigide leggi di controllo sull’immigrazione nel Paese

Come rappresentanti di un nutrito gruppo di studenti italiani bloccati in una situazione di limbo e impossibilitati a recarsi in Giappone per proseguire gli studi da più di un anno ormai, desideriamo rivolgere questo appello alle autorità competenti. Da marzo 2020 il Giappone ha attuato una politica estremamente rigida di controllo sugli ingressi di stranieri nel Paese, impedendo il rilascio del visto per importanti categorie quali studenti, ricercatori e lavoratori. Le eccezioni a tali regole sono state esigue, nonostante un breve periodo di rilassamento delle restrizioni attuato tra ottobre e dicembre 2020: periodo che, purtroppo, è stato bruscamente interrotto dall’allarme...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.