closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Walter Ricciardi (Oms): «Bloccare i voli può essere controproducente»

Sale la febbre. «Qualche cautela in più sarebbe giustificata se le agenzie internazionali e gli altri paesi avessero agito in ritardo, ma non è questo il caso»

Controlli negli aeroporti cinesi

Controlli negli aeroporti cinesi

L’Italia è uno dei pochi paesi ad aver bloccato i voli da e verso la Cina, nel tentativo di fermare alle frontiere il nuovo coronavirus. Oltre all’Italia, anche Russia, Australia, Usa e Giappone hanno preso la stessa decisione. Com’era prevedibile il governo cinese non ha gradito l’isolamento: la difficoltà di circolazione delle persone in un sistema economico globale integrato amplificherà l’impatto economico dell’epidemia. Anche centinaia di italiani in Cina si sono trovati in difficoltà nel tentativo di tornare a casa. Il blocco può essere aggirato facendo scalo in uno dei paesi che non hanno chiuso le frontiere, a patto di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi