closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Resistenza culturale in Albania

Raccontare i Balcani/4. Le difficoltà del teatro, i progetti di Ilir Butka, la scena delle donne, la letteratura, l'artista Adrian Paci

Adrian Paci, «La colonna», 2013

Adrian Paci, «La colonna», 2013

Ogni transizione porta con sé lampi di futuro e ombre del passato, traumi e opportunità. Tra gli artisti albanesi scorre, ancor di più durante la pandemia, un sentimento di malcelata insoddisfazione e irrequietezza, si vive una condizione di incertezza, precarietà e abbandono, che sta costringendo alcuni a riprendere le vie dell’esilio e della emigrazione, altri a inventarsi poetiche, spazi e pratiche di resistenza civile e culturale. «Si era partiti bene – dice Ilir Butka che aveva fondato il Tirana International Festival, aveva prodotto Honeymoons di Goran Paskaljevic e La nave dolce di Daniele Vicari con Apulia Film Commission e Indigo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi