closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Renzi insiste, «via la task force o è crisi». Il Pd si smarca

Governo. Conte prepara la verifica ma sul recovery plan e rimpasto vuole solo ritocchi

Il premier Conte

Il premier Conte

È un copione che si ripete sempre uguale. Le voci riportate di buon mattino dai media raccontano un Conte pronto a trattare col dinamitardo di Rignano, alludono a una possibile prima e timida schiarita. Il premier si accinge infatti a incontrare separatamente i capigruppo di maggioranza, poi dovrebbe toccare ai leader. Avvio di verifica, esordio di disgelo. Poi il reprobo di Iv prende la parola e spazza viale le illusioni. Ieri ha usato la newsletter per ripetere quanto già urlato con i decibel al massimo nell'aula del Senato e per rispondere a chi lo accusa di affondare nel politicismo un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi