closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Renzi boccia la legge Zingaretti sull’acqua

Beni comuni. Per il governo la norma approvata dal consiglio del Lazio «viola la concorrenza»

Era la prima legge per la gestione - pubblica e partecipata - nata direttamente dai consigli comunali, su spinta dei movimenti. Riguarda il Lazio, dove opera Acea, il primo gestore di acquedotti del paese, con milioni di cittadini serviti. Per Matteo Renzi, però, è da rifare. Il consiglio dei ministri ha impugnato ieri la legge regionale approvata due mesi fa, «in quanto numerose disposizioni - si legge nel comunicato stampa del governo - riguardanti l’organizzazione e la gestione del servizio idrico integrato, contrastano con le regole riservate alla legislazione statale in materia di tutela della concorrenza, dell’ambiente, e dell’ordinamento civile,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.