closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Renato Sellani, il piacere dell’incontro

Musica. Un ritratto del grande pianista scomparso lo scorso ottobre in un album «Glad there is you» in cui è condensata tutta la sua arte

Renato Sellani - che ci ha lasciato un po’ in punta di piedi sul declinare dello scorso anno - era un poeta del pianoforte, un signore della tastiera, un «profeta» della canzone italiana e degli standard. La sua ultima incisione discografica Glad There Is You (Ponderosa Music&Art) aiuta a ripensare alla sua musica ed alla sua figura: la foto che lo ritrae davanti al piano mentre si accende l’ennesima (la milionesima?) sigaretta ben lo ritrae, con le consuete camicia-giacca-cravatta e quell’eleganza tutta sua, tra l’eccentrico ed il demodée. egistrato in aprile-maggio 2014 in uno studio meneghino (e Milano era la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.