closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Razzismo da stadio, l’America latina s’indigna

Sta facendo discutere, in America latina, un brutto episodio avvenuto nel mondo del calcio: esattamente in Cile, durante una partita tra il San Marcos di Arica e la Deportes Iquique. Al 45mo del primo tempo l'attaccante venezuelano Emilio Rentería segna con un magistrale colpo di testa il vantaggio per l'Arica. E corre a festeggiare a bordo campo. I tifosi avversari cominciano a urlargli «negro», «scimmia» e altre bestialità razziste. Rentería scoppia in lacrime, e la scena fa il giro del mondo. L’arbitro sospende la partita e dà la vittoria all'Arica. Una decisione inedita nella storia del calcio cileno, sostenuta dall’Associacion nacional de...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.