closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Rai, tutti a casa

Ri-Mediamo. La rubrica settimanale di Vincenzo Vita

Dopo l’indubbio successo di pubblico (52% di share) del Festival di Sanremo e il non meno significativo risultato (27%) della serie breve sul poliziotto-eroe Roberto Mancini scomparso per gli esiti devastanti anche per il corpo della «Terra dei fuochi», la Rai è tornata al realismo. Vale a dire, l’essere un servizio pubblico controllato a vista dal governo – insieme ai compagni di viaggio di Ungheria, Bulgaria e Polonia - ma nel contempo abbandonato a se stesso. Contraddizione paradossale, direbbe un filone della filosofia moderna. Più semplicemente, passata la (contro)riforma di Natale, «Tutti a casa»: come nel film di Alberto Sordi....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.