closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Rag’N’Bone Man, riabilitazione emotiva

Note sparse. Secondo album per l'artista americano dopo il debutto, «Human», di quattro anni fa. Il nuovo lavoro si intitola «Life by Misadventure»

Rag'N'Bone Man

Rag'N'Bone Man

Premessa. Con quella voce languida e profonda potrebbe cantare qualsiasi cosa, compreso l’elenco telefonico, e ne saremmo comunque catturati. Più cautamente, Rag’n’Bone Man si aggira dalle parti del soul classico con grande propensione per le ballad che mettono in luce la morbidezza e al contempo la potenza di emissione. Ma nulla è artefatto nella musica del trentaseienne cantautore e interprete americano, come dimostra anche il suo secondo disco - registrato per buona parte sotto la produzione di Mike Elizondo (Eminem, 50 Cent, Fiona Apple) nel suo studio nei dintorni di Nashville. E nonostante la difficoltà di bissare il successo di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi