closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Rachel Bespaloff, estremi a distanza ravvicinata

Riscoperte filosofiche. Dettati dall’urgenza di chiarirsi le proprie letture, i testi di Rachel Bespaloff venivano da lei condivisi in lunghe lettere agli amici della Parigi animata da esuli russi e ebrei: «L’istante e la libertà», protagonista Montaigne

Chaim Soutine, «Donna reclinata sul sofà», 1934

Chaim Soutine, «Donna reclinata sul sofà», 1934

Scartoffie, semplici note a piè pagina: così Rachel Bespaloff chiama le sue prime prove filosofiche. Scribacchiate di notte, «per sé sola», le sarebbero state poi sottratte dal marito che in segreto le mostrò a Daniel Halévy, che le passò a Gabriel Marcel, che le passò a Henry Gouhier, e da lui a Jacques Maritaine, a Jean Wahl… La Parigi tra le due guerre – libera, vivace, accogliente – è il contesto di questi scritti e di questi scambi. Rachel vi arriva ventenne da Ginevra, dove la famiglia di colti ebrei ucraini ha cercato rifugio e tolleranza. Formata alla danza e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.