closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

R.y.f: «Suono per la comunanza»

Intervista. La musicista racconta il suo ultimo album e l’esperienza con la compagnia teatrale Motus

R.y.f.

R.y.f.

È un mutamento radicale, nello stile e nei suoni, quello che ascoltiamo nel nuovo disco di R.y.f. (che sta per Restless Yellow Flowers, i fiori inquieti del romanzo Il maestro e Margherita), nome d’arte di Francesca Morello, musicista veneta di base a Ravenna che ha dato alla luce Everything burns per Bronson Recordings. Un potentissimo invito a esprimere se stessi, un lavoro in cui post punk, dance, sintetizzatori e drum machines creano un mondo in cui «la normalità è noiosa», e la celebrazione queer ha finalmente preso il sopravvento. Sembra passato un secolo dalla pubblicazione di Shameful Tomboy, piccolo gioiello...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.