closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Quell’irresistibile cattivo soggetto di Tonton Georges

A cento anni dalla nascita e quaranta dalla morte. L’omaggio di Alberto Patrucco in «AbBrassens», per Paginauno. Una non-biografia che attraverso le sue liriche riflette sui temi preferiti dello chansonnier e sul suo modo di parteggiare per gli emarginati e prendere in giro il perbenismo borghese

Georges Brassens

Georges Brassens

Sono scoccati di recente i 100 anni dalla nascita e i 40 dalla morte di Georges Brassens, il grande maestro della canzone francese, spesso individuato come il padre di tutti i cantautori, antidivo per eccellenza, l’uomo che appoggiava il piede sinistro sulla sedia e imbracciava la chitarra per declamare le sue miniature da pentagramma. I SUOI BRANI CONTINUANO a essere amati, indagati, analizzati un po’ dovunque, persino nelle scuole transalpine, tanto da essere stato riletto non solo in tantissime lingue. Fabrizio De André, inizialmente suo fortunato discepolo, ha tradotto alcune sue canzoni in italiano, rendendo famose La marcia nuziale e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.