closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Quel nobile colore si trasforma in musica

Note sparse. Nuova reincarnazione per gli Indaco Projects, la world music italiana si declina in «Mediterraneo Express».

Indaco Project

Indaco Project

L’indaco è un colore che l’umanità conosce da più di quattromila anni. Un colore nobile, un po’ simile al medievale azzurro. Nel variegato piccolo universo della world music italiana, quella che ha preso le mosse in anni non sospetti e oggi un po’ dimenticati, i tardi anni ’ 70 di Carnascaila, già agivano parecchi dei musicisti che poi si sono ritrovati nelle varie sigle che hanno contenuto il nome Indaco. Oggi c’è Indaco Project, caparbia e duttile creatura portata avanti da Mario Giusto Pio, specialista di corde etniche, bouzouki e mandole, che in esergo a questo disco dal titolo auto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.