closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Quel lessico populista e xenofobo per gli orfani della rappresentanza

Saggi. «La politica della ruspa» di Valerio Renzi per Alegre edizioni

La kermesse della nuova destra europea che si è svolta recentemente a Milano ha ribadito la centralità dell’alleanza tra la Lega Nord e il Front National francese nella strategia di conquista dei populismi xenofobi. Malgrado il Carroccio abbia rappresentato da sempre il principale «imprenditore politico dell’intolleranza» del nostro paese, l’orizzonte delineato da Matteo Salvini rappresenta da questo punto di vista una svolta significativa. Dalla piccola patria dei produttori del nord, camuffata nell’invenzione identitaria della «Padania», e dal federalismo egoista evocato per rispondere alle sfide della globalizzazione, la Lega ha infatti finito per definirsi di recente come un «partito della crisi»,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.