closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Quanto costa Erdogan all’economia turca?

Turchia. La bellicosa strategia di Ankara in Medio Oriente sta facendo cadere a picco i due settori chiave del paese, turismo e agricoltura. Le conseguenze peggiori derivano dalla scure brandita dal russo Putin

Chi gioca con il fuoco, finisce per bruciarsi. E per bruciare miliardi di dollari. Per il bellicoso presidente Erdogan il fuoco su cui ha sacrificato la stabilità dell’economia interna è una strategia regionale e internazionale fondata sull’attacco camuffato da difesa. Non sempre brandire lo strumento militare dentro e fuori i confini nazionali giova, soprattutto se viene usato per intaccare la rinnovata supremazia russa. Dal 2011 la politica di Ankara in Medio Oriente ha avuto come stella polare il tentativo di assumere il ruolo di guida regionale. Per questo Erdogan ha sacrificato anni di buone relazioni con il presidente siriano Assad,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.