closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Quando la fantasia del giornalista supera le inchieste del cronista

Non capita spesso a chi scrive un romanzo noir molto spinto (Italianera, Fuorionda edizioni), vedersi precipitato nella cronaca. Il lancio del mio libro diceva così: «Un romanzo di fantapolitica che è anche una chiave per capire quale futuro inquietante potrebbe riservarci un presente che sembra implodere nella cupa dissolvenza di un regime». In breve, nel romanzo si parla di una città, Roma, conquistata da una estrema destra predona, legata a filo doppio a un sistema di potere in cui entrano centri occulti, manovalanza criminale, ‘ndrangheta. Giuro che, prima di scrivere, non avevo letto le inchieste giudiziarie (anche perché sono avvenute...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi