closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Protasevich «confessa» i «crimini» in tv

A poco più di una settimana dal suo arresto il 23 maggio scorso, la televisione bielorussa ha trasmesso un secondo video del giornalista e dissidente Roman Protasevich, in cui il fondatore di Nexta – canale Telegram legato all’opposizione – ha confessato di aver contribuito all’organizzazione di manifestazioni in violazione dell’ordine pubblico. Allo stesso modo di quello diffuso il 24 maggio scorso (sempre da «Ont», la seconda emittente statale bielorussa), il filmato è stato criticato dai suoi sostenitori: anche Anna Krasulina, portavoce della leader di opposizione Svetlana Tikhanovskaya, ha affermato che le dichiarazioni di Protasevich sarebbero state «estorte attraverso pressioni fisiche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.