closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Prof e ricercatori in sciopero, niente esami fino al 31 ottobre

Atenei. La protesta per gli scatti contrattuali, negati da anni. Studenti e sindacati si schierano con i docenti. Braccia incrociate anche contro i tagli alle ricerche e per il diritto allo studio

Studenti sui gradini dell’Università La Sapienza a Roma

Studenti sui gradini dell’Università La Sapienza a Roma

Lo sciopero contro il blocco degli scatti stipendiali dei professori ha acceso un fuocherello di protesta nell’università. Da ieri fino al 31 ottobre, 5.444 professori e ricercatori universitari e ricercatori di enti di ricerca, di 79 università si asterranno dal primo degli appelli degli esami per 24 ore. L’esame non andrà perduto, ma spostato a un appello straordinario dopo il quattordicesimo giorno dalla data dello sciopero. I promotori assicurano che gli esami successivi saranno assicurati insieme alle attività come l’approvazione delle prove ai fini delle lauree e i crediti necessari per studenti Erasmus e borse di studio. Queste modalità rispondono alle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.