closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Prescrizione, Conte frena Di Maio

Giustizia. Settimana cruciale. Sul processo penale l'ex premier non vuol tornare indietro dai testi di Bonafede. Più facile il dialogo sul Csm ora che i saggi della ministra Cartabia hanno depositato le loro proposte con le elezioni di metà mandato. E Salvini lancia oggi i referendum con i radicali

Un vecchio plenum del Csm

Un vecchio plenum del Csm

I referendum dei radicali e della Lega, il lavoro sugli emendamenti del governo su prescrizione e processo penale, le conclusioni del tavolo dei saggi della ministra Cartabia per quel che riguarda la riforma del Consiglio superiore della magistratura. È questa una settimana importante per il dossier della giustizia, tra i più difficili per la maggioranza. Non basta la correzione in senso «garantista» tentata da Di Maio a favorire un compromesso con i 5 Stelle. Anche perché quella «svolta» è stata poi corretta dal post domenicale di Conte, chiaramente rivolto a rassicurare quanti nel M5S considerano intoccabile il lavoro dell’ex ministro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi