closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Poroshenko: «Puniremo i nemici»

Ucraina. Il ministro degli interni di Kiev: «Non fermiamo l’offensiva finché non si arriverà alla pace»

Uomo armato filorusso a Donetsk

Uomo armato filorusso a Donetsk

[ACM_2]L’[/ACM_2]azione militare di Kiev non si ferma, anzi prosegue nella sua determinazione a eliminare ogni forma di dissenso nei confronti di governo e presidente Poroshenko, fresco di elezione. La «carica» è giunta proprio dal neo presidente e dall’esecutivo (ad ora confermato). Poroshenko ha affermato che «gli atti criminali dei nemici del popolo ucraino non resteranno impuniti» e ha specificato che il compito del governo uscito dalla battaglia di Majdan, sarà quello di «fare tutto ciò che possiamo, per assicurare che nessun ucraino muoia più per mano di terroristi e banditi». Il ministro dell’interno è stato altrettanto chiaro: «L’offensiva militare delle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi