closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Poesia, sogni e Puccini. Mina e Fossati

Musica. Esce il 22 novembre il disco di duetti della tigre e il cantautore genovese. Undici pezzi di gran classe tra passioni, tradimenti e disparate sonorità

Mina e Fossati in copertina

Mina e Fossati in copertina

«Per la strada di nuovo/La pioggia è passata/È una luce si muove per me/C’è ancora speranza in questa terra/Civilizzata soprattutto dai poeti». La voce di Ivano Fossati in L’infinito di stelle che apre il disco, arriva come un pugno allo stomaco tanto è dritta e espressiva. Dietro gli archi di Celso Valli, Mina si accoda entrando con disarmante semplicità: spezza la melodia - si inerpica sulla note nel ritornello interpretato insieme. Ma non indulge nel virtuosismo, anzi: sembra più attenta a calarsi nel mondo dell’autore, preferendo sottolineare le sfumature, lasciando in sospeso le note e soppesando con cura il senso...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.