closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Piombino stanca degli annunci bussa forte a Palazzo Chigi

ACCIAIO La reindustrializzazzione della Val di Cornia non si vede all'orizzonte. Consiglio di fabbrica a porte chiuse mette sotto accusa il governo

Non ci sono soldi e i laminatoi si stanno fermando, uno dopo l’altro. Così gli operai delle Acciaierie hanno chiesto un incontro urgente al presidente del Consiglio Renzi. Per scritto. Perché il governo, che pure aveva promesso di intervenire sostenendo la richiesta di Aferpi di avere linee di credito con le banche, non ha fatto nulla. Tanto da provocare la reazione, molto critica, dello stesso amministratore delegato dell’azienda Fausto Azzi. Basterebbero 50 milioni per far ripartire i treni di laminazione. Ma gli istituti bancari non anticipano nemmeno i crediti che pure ci sono. Per decine di milioni di lavori fatti....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.