closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Pingyao, le nuove frontiere del cinema

Festival. La terza edizione dell'evento fondato da Jia Zhangke e diretto da Marco Muller nell'antica cittadina cinese

«L’industria impara da Daqing» questo slogan dell’epoca di Mao, quando la Cina aveva scelto i campi petroliferi di Daqing come modello da seguire per l’industrializzazione del paese, campeggia oggi, un po’ sbiadito, su un muro del Pingyao International Film Festival. Conservato a memoria di un passato recente, ci ricorda che fino a poco tempo fa qui c’era un’area industriale mentre oggi, dopo un’imponente ristrutturazione, sorge il complesso del festival, tra cui cinque moderne sale di proiezione e un grande auditorium all’aperto. È qui, in questa antica cittadina nel nord-ovest della Cina, che si è appena conclusa la terza edizione (10-19...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.