closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Piccoli tribunali, al via la chiusura. Fra proteste e blocchi stradali

Riforme . Sindaci in corteo, avvocati sul piede di guerra. Critici anche i sindacati confederali del settore pubblico

La guardasigilli Anna Maria Cancellieri

La guardasigilli Anna Maria Cancellieri

Le proteste erano state messe in conto. Ma quello che è accaduto per l'avvio della riforma della geografia giudiziaria, la cui struttura risaliva a prima dell'unità d'Italia, va ben oltre le fisiologiche contestazioni. Di fronte alla chiusura di 30 tribunali, con il loro accorpamento nei palazzi di giustizia dei rispettivi capoluoghi di provincia, si è scatenato un mezzo finimondo. A Sala Consilina nel salernitano un uomo si è cosparso di benzina minacciando di darsi fuoco. Invece a Rossano in Calabria il sindaco Antoniotti, nel corso di un blocco stradale, ha declamato stentoreo: “Tutta la città alzerà le barricate”. I suoi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi