closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Perché l’industria degli armamenti non conviene al Paese

Governo. Produrre armi non è utile a nessuno, neanche dal punto di vista economico

Fabbrica di armi in Sardegna

Fabbrica di armi in Sardegna

Lo scrivevamo proprio un anno fa dalle pagine de il manifesto: mentre l’Italia chiudeva per il Covid-19 le fabbriche di armamenti potevano decidere autonomamente se rimanere aperte grazie ad una concessione del governo che arrivava a definirle «apicali». Lo confermano gli elementi portati all’attenzione del grande pubblico dalla puntata di Presa Diretta di questo lunedì: la «dittatura delle armi» riesce a proteggere con qualsiasi governo gli affari militari. E sicuramente non è nei programmi dell’esecutivo di Mario Draghi e del confermato Lorenzo Guerini un cambio di rotta. Il ministro è stato chiaro nelle sue linee programmatiche presentate al Parlamento: bisogna...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi