closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Perché il traghetto rimane la soluzione più conveniente, anche per l’ambiente

Le associazioni. La relazione trasmessa al parlamento è a senso unico. Manca l’alternativa più sensata, ovvero l’ipotesi di potenziare i trasporti via mare

Una Relazione irricevibile perché viziata dalla esclusione pregiudiziale di una delle alternative (il miglioramento e potenziamento del traghettamento) e perché mancante degli elementi di base essenziali (costi di realizzazione, manutenzione e gestione e valutazione degli impatti ambientali) per poter giustificare le due ipotesi accreditate del ponte ad unica campata e a piloni per l’attraversamento stabile dello Stretto di Messina. Nella relazione del Gruppo di Lavoro incaricato a suo tempo dalla ministra delle Infrastrutture e Trasporti Paola De Micheli e trasmessa al Parlamento dal ministro delle Infrastrutture e per la Mobilità Sostenibile Enrico Giovannini il 7 ottobre scorso mancano aspetti indispensabili...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi