closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«Per Lucio», un caleidoscopio visivo e sonoro nella storia «materiale» dell’Italia

Berlinale 71. Il documentario di Pietro Marcello sul musicista, presentato nel programma di Berlinale Special

Per Lucio è costituito in parte da un'intervista con l'amico e manager di Lucio Dalla, Umberto Righi, detto Tobia, al quale, nella seconda parte del film, si aggiunge un altro amico storico del cantautore, Stefano Bonaga. Partendo da questo dialogo al presente, tra fiori, tombe e un piatto di fettuccine, il regista spazia in una gustosa antologia d'immagini, alcune di e su Lucio. Altre sull'Italia, altre ancora dall'archivio personale del regista. Per Lucio non è tanto una biografia. Quanto piuttosto un caleidoscopio visivo e sonoro. Certo, molti elementi della vita sono lì: il padre morto a sei anni. La madre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi