closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Per evitare il ritorno della Fornero serve flessibilità vera e universale

Austerità Previdenziale. Pensioni, il flop di Quota 100 e Ape Social. Torna d’attualità la proposta Damiano del 2013: via a 62 anni con penalizzazione

Una donna al lavoro sulla catena Fca

Una donna al lavoro sulla catena Fca

La riforma Fornero delle pensioni non ha impattato soltanto nella vita delle persone che dalla sera alla mattina hanno visto allungare di 5 o 6 anni il tempo di lavoro. Da quel 5 dicembre del 2011 è cambiata totalmente la percezione del tema previdenziale. Elsa Fornero ha impersonificato l’idea che le pensioni fossero un costo sociale insostenibile e che per questo andassero per forza tagliate, facendo passare tutti i pensionati - senza alcuna distinzione - per privilegiati. Fu un’operazione politica che ha inculcato nella percezione generale l’austerità come modus operandi di qualsiasi governo. Ora che la pandemia ha ribaltato il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi