closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Peppe Voltarelli: «Il mio canzoniere schierato fra sentimento ed impegno»

Incontri. Attore e musicista, plurivincitore del Premio Tenco, stasera di scena all’Auditorium di Roma. Nel nuovo disco «Planetario», sedici grandi melodie d’autore

Peppe Voltarelli

Peppe Voltarelli

Sulle orme di John Belushi e Johnny Cash, lunedì sera si è esibito al carcere La Dogaia di Prato. «C’era molto calore – racconta Peppe Voltarelli, attore e cantautore plurivincitore della Targa Tenco, un passato da rocker con Il Parto delle Nuvole Pesanti, attualmente globetrotter sonoro – avevo davanti un centinaio di detenuti, solo cinque erano italiani. Tunisini, albanesi, rumeni, cinesi. Dopo una mezzora di musica, proprio un maghrebino mi ha chiesto di intonare Bella Ciao, la conoscevano tutti e facevano il coro. Specialmente all’estero viene riconosciuta come un inno del nostro paese. Un altro mi ha chiesto un pezzo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.