closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Pensioni, un bel taglio di 300 euro

Studio Uil. La riduzione dei contributi di 6 punti ipotizzata dal sottosegretario Nannicini avrebbe effetti pesanti sul futuro previdenziale dei lavoratori. Una parte dei soldi potrebbe andare alla previdenza integrativa, da quest'anno tassata di più. Il ministro Poletti frena

L’ennesima proposta del governo che taglierebbe le tutele: a pesare sulla bilancia dei pro e contro l’ipotesi del sottosegretario alla presidenza del consiglio, il professor Tommaso Nannicini, ieri ci ha pensato la Uil. L’idea, lanciata già da qualche tempo, sarebbe quella di ridurre il cuneo contributivo sul lordo dei lavoratori dipendenti, riducendolo di 6 punti, rimpinguando così la busta paga netta. Una sorta di nuovi "80 euro", finanziati però direttamente dagli stessi lavoratori (e dai soldi che l’impresa versa per la sua pensione), tra l’altro non ancora spiegati con precisione. Ebbene secondo i calcoli della Uil, un lavoratore medio perderebbe...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.