closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Pd, Serracchiani eletta capogruppo con 66 voti. Madia: occasione persa

La sfida dem. Letta soddisfatto per aver portato due donne ai vertici: «Sembrava impossibile, ora ci siamo». La vincitrice: un grande passo avanti

Debora Serracchiani

Debora Serracchiani

Marzo porta evidentemente fortuna a Debora Serracchiani, classe 1970, romana di nascita ma friulana d’adozione, eletta ieri capogruppo del Pd alla Camera con 66 voti contro i 24 della rivale Marianna Madia. Era il 21 marzo del 2009 quando, da giovane e sconosciuta segretaria del partito a Udine, prese la parola all’assemblea dei circoli Pd-tramortito dopo le improvvise dimissioni di Veltroni- e riscosse applausi da standing ovation. IL SUCCESSO DI QUEL DISCORSO, in cui invitava i dirigenti a mettere da parte le precedenti appartenenze, a parlare «con una voce sola» e a dare un’identità più netta al neonato Pd, e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi