closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Pasticcio siciliano tra decessi e contagi Si dimette l’assessore

Inchiesta sulla Sanità regionale, lascia Razza, in manette tre funzionari: «Oggi i positivi sono 355, togliamone 65»

«Il disegno» è «politico», scrive il gip di Trapani. Cinque mesi di bugie per dare «un’immagine della tenuta e dell’efficienza del servizio sanitario regionale, e della classe politica che amministra, migliore di quella reale e di evitare il passaggio dell’intera Regione o di alcune sue aree in zona arancione o rossa, con tutto quel che ne discende anche in termini di perdita di consenso elettorale». Per questo motivo, secondo la Procura, dirigenti e funzionari della Sanità siciliana, con il consenso dell’assessore Ruggero Razza, avrebbero taroccato i dati trasmessi all’Istituto superiore di sanità, gonfiando il numero dei tamponi processati per diluire...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.